Chiesa di Santa Giustina

Progetto Architettonico e Direzione Lavori: Arch. Annalisa Barbieri
Progetto e direzione lavori strutturali, sicurezza: Ing. Riccardo Ulisse Padovani
Progetto e direzione lavori impianti: Studio Associato p.i. Weiner Pierantoni e p.i. Ivan Navarra

La chiesa di Santa Giustina, situata in Piazza Duomo a Ravenna, fu fondata nel 1747 su progetto di Gian Francesco Buonamici, "architetto di grido" del ‘700. I prodotti del Sistema Risanamento Fassa Bortolo, certificati per la Bioedilizia (ANAB-ICEA) e conformi alla normativa dell'Unione Europea sono stati impiegati per ripristinare la zoccolatura interna della chiesa, le pareti esterne delle case gemelle ed il retro della sacrestia.

Il ciclo è stato applicato anche per alcune riprese interne alla chiesa, laddove era stato eseguito il cuci scuci della muratura e ad altezze inferiori ai 3 metri (es. area coro) e nelle pareti interne dei locali della sacrestia, interessati in maniera diffusa da fenomeni di umidità di risalita capillare. In una prima fase è stato applicato il bio rinzaffo S 650 e successivamente uno strato di intonaco risanante macroporoso S 639. Il tutto è stato rifinito con la bio finitura S 605.

Per il consolidamento dell'arco nell'aula centrale, del campanile e del cordolo in carbonio sul tetto dell'abside è stata impiegata la malta MB 60. Il prodotto è stato utilizzato come base sulla quale stendere ed applicare le lamine di carbonio, e, nel campanile, per il fissaggio di tutti gli ancoraggi in acciaio collocati negli angoli nella sommità della cella campanaria.

Gallery
  • Immagine 01
  • Immagine 02
  • Santa_Giustina_01
  • Santa_Giustina_02
  • Santa_Giustina_03
  • Santa_Giustina_04
  • Santa_Giustina_05
  • Santa_Giustina_06